Progetto #ontheroad

La sicurezza urbana integrata e la convivenza civile frutto anche delle azioni di riqualificazione urbana, prevenzione sociale e partecipazione attiva dei cittadini.

Data :

30 novembre 2023

Progetto #ontheroad
Municipium

Descrizione

E’ stato il progetto “#ontheroad: interventi integrati in materia di sicurezza e qualità urbana in via Negri e aree limitrofe”, realizzato dal Comune di Piacenza e cofinanziato dalla Regione Emilia-Romagna. 

Il progetto #ontheroad rientra nell’orizzonte articolato di interventi di riqualificazione urbana, prevenzione sociale e partecipazione attiva dei cittadini, che l’Amministrazione promuove con l’obiettivo di favorire la coesione sociale, il comportamento civile e l’uso corretto dei luoghi, nell’area compresa tra il Pubblico Passeggio e viale Dante, della quale via Negri è la cerniera. L'intervento si realizzerà attraverso la collaborazione tra diversi servizi/settori del Comune. Le azioni che verranno messe in campo comprendono infatti un ampio ventaglio di azioni: la riqualificazione dei giardini all’angolo tra via Negri e via Ancillotti, con il rifacimento e la verniciatura della pavimentazione attualmente esistente all’interno dell’area verde e la posa di canestri e allestimento di un campo da basket; il coinvolgimento di alcune società sportive e “street academy” per avvicinare, coinvolgere e aggregare in senso positivo i giovani frequentatori dei giardini; l’avvio di una sperimentazione sulla scia delle esperienze già presenti in altre città emiliano-romagnole come “Street tutor” e “Città della notte” e infine l'installazione di dispositivi di videosorveglianza, collegati con la centrale della Polizia Locale e la Questura, da utilizzare sia come elemento di deterrenza, che come strumento utile in caso di indagini a posteriori.

A ciò si aggiunge la presenza in strada degli educatori e operatori delle agenzie educative, in continuità con le attività di presidio già in essere, finalizzata a intercettare i gruppi di ragazzi per cercare di coinvolgerli in attività in loco e non, al fine di prevenire comportamenti incivili, lavorando sulle cause del disagio e favorendo, quando necessario, il collegamento e l’invio ai servizi territoriali educativi e sociosanitari.

Il costo dell’intera iniziativa è stimato in 205mila euro, di cui 164mila euro rappresentano il contributo che la Regione Emilia-Romagna ha recentemente concesso alla luce della sottoscrizione congiunta con il Comune di Piacenza dell’Accordo di programma per lo sviluppo del progetto.

 

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot