Salita alle Cupole Pordenone e Guercino

Fino al 30 giugno 2024 possibilità di poter effettuare le due salite attraverso un biglietto cumulativo.

Data inizio :

30 dicembre 2023

Data fine:

30 giugno 2024

Salita alle Cupole Pordenone e Guercino
Municipium

Descrizione

A Piacenza riapre in via definitiva e continuativa la salita alla cupola affrescata da Pordenone situata presso la Basilica di Santa Maria di Campagna. Contestualmente nasce un biglietto unico che rende possibile visitare oltre alla cupola di Pordenone anche la cupola affrescata da Guercino in Cattedrale. 

La Salita alla Cupola del Pordenone

Quando: fino al 30 giugno 2024 sabato domenica alle ore 16 e 17( eventuali variazioni saranno comunicate di volta in volta)
Dove: Piazzale delle Crociate, incresso laterale della Basilica di Santa Maria di Campagna
Info su www.salitaalpordenone.it

La Salita alla Cupola del Guercino 

Quando: sabato, domenica e festivi. Le salite sono alle ore 15.00, 16.00 e 17.00 (Possibilità di aperture straordinarie con modalità "su richiesta")
Dove: Via Prevostura, ingresso dietro alla Cattedrale
Info su www.piacenzapace.it

Municipium

A chi è rivolto

Ai turisti e alla cittadinanza.

Municipium

Date e orari

30 dic

16:00 - Inizio evento

30
giu

18:00 - Fine evento

Municipium

Costo

Per informazioni contattare le biglietterie delle Cupole.

Municipium

Patrocinato da

Offerta turistica unica resa possibile dalla collaborazione tra il Comune di Piacenza, la Banca di Piacenza e la Diocesi di Piacenza e Bobbio 

Municipium

Punti di contatto

Biglietteria Pordenone : 349 5169093
contatto email Pordenone : salitapordenone@gmail.com
Biglietteria Guercino : 331 4606435
contatto email Gurcino : cattedralepiacenza@gmail.com

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot